No Tav, un arresto esemplare per colpire il dissenso

No Tav, un arresto esemplare per colpire il dissenso

arciovest 17-09-2020

Questa sera fiaccolata a Bussoleno per Dana Lauriola

Siamo vicini alla portavoce del movimento No Tav arrestata questa mattina all’alba in Val Susa.
Era stata condannata a 2 anni per un episodio del 2012, quando un centinaio di persone bloccarono con del nastro le sbarre di un casello dell’autostrada del Frejus permettendo ad alcune auto di passare senza pagare il pedaggio.
Un arresto sproporzionato - in perfetta continuità con quella che anche il Tribunale Permanente dei Popoli ha definito “strategia di criminalizzazione della protesta” - arrivato dopo la decisione del tribunale di Torino di respingere la richiesta di misure alternative nonostante il parere favorevole degli assistenti sociali ministeriali.
Arrestato oggi anche Stefano Milanesi, attivista No Tav che deve scontare una pena di 5 mesi ai domiciliari per una vicenda del 2015.
Questa sera alle 20.30 i No Tav si ritroveranno a Bussoleno, in Piazza Cavour, per una fiaccolata in solidarietà a Dana e a Stefano.

ARCI nazionale
ARCI Piemonte
ARCI Valle Susa-Pinerolo

I vantaggi del tesseramento

Convenzioni per soci e circoli

Non sei ancora socio ARCI?

Diventa socio!