Il grande squilibrio: l'emergenza climatica raccontata a fumetti

Il grande squilibrio: l'emergenza climatica raccontata a fumetti

arci ovest 11-10-2022

E' in libreria dal 14 aprile 2022 "Il grande squilibrio: l'emergenza climatica raccontata a fumetti": un progetto del Controsservatorio Val Susa. Non sembri strano che il Controsservatorio si dedichi anche al clima: il libro non è (soltanto) l'ennesima e sacrosanta denuncia che siamo a un passo da un punto di non ritorno al di là del quale c'è il baratro per il nostro pianeta e per le specie animali e vegetali che lo abitano. Stiamo parlando prima di tutto di noi...

Confronti tra gli attuali cambiamenti climatici e quelli del passato sono improponibili: a chi osserva che nel passato geologico ci sono sempre stati grandi mutamenti climatici e si sono alternate fasi di clima più caldo e più freddo si può facilmente rispondere chiamando in causa la velocità dei cambiamenti e le cause che li determinano, oggi sicuramente riconducibili all'uomo.
E proprio sulle cause dei cambiamenti che oggi viviamo - o meglio: subiamo - che si concentra un libro in cui abbiamo cercato di dosare creatività, fantasia e rigore scientifico...

Nel pantheon del nostro millennio, gli Dei di ogni religione, legati ai fenomeni atmosferici, sono turbati dai cambiamenti in atto e dal superlavoro che richiedono. Seduti nel patio con vista nuvole, alcuni Dèi provano a rilassarsi….

Inizia come una favola questo libro. Ma è solo una favola?
Che i mutamenti climatici siano una realtà nessuno più osa negarlo. Che già oggi i loro effetti siano devastanti tutti sono in grado di comprenderlo, che sia urgente provvedere è convinzione diffusa.
Fino a quando si rimane sulle questioni di principio il consenso è (quasi) sempre unanime. Ma tra il dire e il fare… Proprio sui rimedi nascono i problemi, anzi nascono prima: prescrivere una terapia efficace presuppone l’individuazione delle cause di ogni malattia, e in questo caso entrano in gioco interessi contrastanti. Ma la cura non può essere demandata solo ai comportamenti virtuosi dei singoli.
"Il grande squilibrio" nasce da questa consapevolezza e il libro del prof. Angolo Tartaglia “Clima: lettera di un fisico alla politica” (edizioni Gruppo Abele) ha offerto al Controsservatorio Valsusa lo spunto per riproporre analisi contenute nel suo libro usando un linguaggio diverso nella speranza che possa essere accolto con favore da un pubblico amante della forma “graphic novel”.
Oggi una moltitudine di giovani lancia ripetuti allarmi ai governi e ai politici inchiodandoli alle loro responsabilità. Il “Come osate?” di Greta Thumberg non può, non deve rimanere un grido amplificato per un breve attimo dai media e presto dimenticato da chi ha in mano le sorti delle prossime generazioni.
Noi rilanciamo quel “Come osate?” senza fare sconti a nessuno: l’illusione della crescita infinita è un inganno, il mito della continua crescita dei consumi è un tranello, il modello delle grandi opere che devastano l’ambiente e divorano energia può, deve, essere sostituito con modelli veramente “sostenibili”: le alternative ci sono, basta non confondere la cura con le cause del malanno. 
Alla fine anche Zeus sbotta: Fatela Finita!
E’ lo stesso grido lanciato dai protagonisti di questa graphic novel: i tanti ragazzi e le tante ragazze che come Arturo e Lidia hanno capito come gira il mondo.
Se questo libro potrà essere loro di aiuto ne saremo lieti.

Titolo: Il grande squilibrio. L’emergenza climatica raccontata a fumetti
Autor*: Controsservatorio Val Susa, Claudia Ceretto, Max Gavagna, Angelo Tartaglia, Tamassociati (Marta Gerardi – Raul Pantaleo).
Prefazione di Luca Mercalli
Caratteristiche: 136 pp. col.
Edizioni: Becco Giallo
ISBN: 9788833142036

Nota: il libro riporta qua e là dati e grafici che cercano di non interrompere il ritmo della narrazione.
Chi volesse approfondire i diversi aspetti non ha che l’imbarazzo della scelta: in rete troverà facilmente documenti, dati, analisi ecc. ecc.
Potrà trovare spunti utili e link a documenti ufficiali anche in questa pagina 

info: controsservatoriovalsusa.org

I vantaggi del tesseramento

Convenzioni per soci e circoli

Non sei ancora socio ARCI?

Diventa socio!